giovedì 4 dicembre 2014

Autori e disegni: le regole di Antani Comics

Antani Comics, in occasione degli eventi organizzati in negozio, per lo più incontri con autori, da la possibilità come consuetudine, a chi interviene, di avere un disegno, o una “dedica” come dicono i franzosi, da parte del disegnatore ospite.

Nel tempo, a causa di alcune brutte abitudini, abbiamo dato vita ad una sorta di “regolamento interno”, che però non è stato mai formalizzato.
Cogliamo l’occasione per farlo ora, chiarendo e specificando quello che, in massima parte, dovrebbe essere implicito… ma che forse non fa mai male ribadire.

Per quanto possibile, questo regolamento, con i dovuti adattamenti, vale anche per le manifestazioni da noi organizzate… semmai torneremo a farne!



Premessa: gli eventi organizzati in negozio, hanno come scopo la promozione del fumetto e la vendita di libri. Nella stragrande maggioranza dei casi - e possiamo dirlo visti gli oltre centoventi incontri realizzati in meno di undici anni - l’iniziativa è totalmente a carico di Antani Comics, che investe tempo e vil danaro, e dell’autore, che rinuncia al proprio tempo lavorativo, per incontrare i propri fan. Per questo motivo, si chiede il massimo rispetto per il lavoro del negoziante e, soprattutto, dell’autore ospite.

Il disegno realizzato dall’autore è gratuito, ma è subordinato al previo acquisto del libro o dei libri che vengono presentati durante l’evento.
Generalmente, la lista di questi ultimi, viene presentata qualche giorno prima dell’incontro su almeno una delle seguenti pagine ufficiali del negozio:
www.facebook.com/antanicomics
www.antaninet.it
prontiallerese.blogspot.it

La fila si forma spontaneamente davanti al negozio prima dell’evento: al momento dell’apertura, verrà formalizzata per iscritto, tenendo conto dell’ordine di arrivo.

Ogni persona presente può fare la fila e prendere il disegno solo per se stesso: eventuali altri sketch, per persone non presenti, possono essere richiesti solo al termine della fila delle persone presenti.

Chi volesse un disegno, pur non potendo essere presente, può contattarci almeno un giorno prima dell'evento.
Ovviamente, finirà in fondo alla lista, ma il 99% delle volte riusciamo ad accontentare tutti.

Gli autografi possono essere richiesti tra un disegno e l’altro, senza limite, se non quello del buonsenso, ed anche su materiale che ci si porta da casa. L'importante, in questo ultimo caso, è segnalare alla cassa che si sale al piano rialzato con albi propri, non presi in negozio.

Antani Comics si riserva di inserire, in cima alla lista, un massimo di tre persone, a suo insindacabile giudizio.

Chi fosse interessato a “commission”, ovvero disegni a pagamento secondo un tariffario stabilito dall’autore, è pregato di contattarci qualche giorno prima dell’evento, in modo da poter sentire in merito l’autore.

Si chiede, cortesemente, di indicare all’autore un soggetto per il disegno che appartenga alla sfera dei personaggi o delle serie disegnati dallo stesso: non si può trattare un disegnatore come una sorta di ritrattista.
In ogni caso, non verranno tollerate maleducazione e prepotenza: ricordiamo che l’autore è ospite del negozio, e sta promuovendo il proprio lavoro, e che la dedica è un servizio totalmente gratuito.

Come sempre, sono ben accetti consigli e proposte per migliorare questo regolamento.
Allo stesso tempo, siamo sempre bendisposti a rispondere alle domande degli interessati, per fornire chiarimenti ed altre informazioni.

Grazie.

Nessun commento:

Posta un commento