venerdì 30 settembre 2016

LuccaComics mette gli autori al Bar (o in un Caffé!) - parte 3: dice la sua Manthomex

Abbiamo parlato della situazione dell'Artist Alley (d'ora in poi A.A.) di Lucca Comics 2016.
Fabio D'Auria, colorista e disegnatore, ha gettato il sasso nello stagno: "Ieri, 22 settembre la segreteria ci ha comunicato che la Comics artist area è stata ricollocata nella caffetteria di Palazzo Ducale".
Il discorso è continuato, con Elena Casagrande, che ci ha detto la sua.

Vi invito a leggere i due post, perché gli intervistati hanno detto delle cose davvero importanti.
Ma nel frattempo, sono venute fuori alcune novità: ovvero che Lucca Comics non vuole una Artist Alley all'americana, quanto un "Caffé degli Artisti": Fabio D'Auria ha parlato con l'organizzazione, e ne ha ottenuto diverse risposte, assolutamente non banali, che ha postato sul suo profilo.

Fermo restando che stiamo cercando anche noi di avere alcune spiegazioni, intervistiamo qui sotto Mauro "Manthomex" Antonini, che ha anche lui delle cose interessanti da dire, sia riguardo l'A.A. di Lucca Comics, che sulla propria esperienza...



giovedì 29 settembre 2016

Sette Buoni Motivi per NON andare a Romics 2016

Lo ammetto: sono stato a Romics.
Ieri, durante l'allestimento.
Salutare un po' di amici, pagare, riscuotere, portare qualche fattura, trovare un paio di arretrati diquellichetrovisoloinfiera, ritirare merce ingombrante... e non necessariamente in quest'ordine!

Ma, quest'anno, per la seconda volta consecutiva, Antani Comics non ha lo stand alla Romics di Ottobre. Motivi? Gli stessi: costi sempre uguali (se va bene), vendite in calo. Persone che passano, guardano e dicono "lo prendo a Lucca".

Tutte ottime ragioni, ovviamente secondo me.
Alcune opinabili, altre oggettive, almeno stando al fatto che ci sono, di anno in anno, espositori, anche medio-grandi, che mollano la fiera...

Parliamone.

Una foto psichedelica e anche abbastanza brutta del pass Romicsiano
per l'allestimento...


mercoledì 28 settembre 2016

LuccaComics mette gli autori al Bar (o in un Caffé!) - parte 2: dice la sua Elena Casagrande

Abbiamo parlato della situazione dell'Artist Alley (d'ora in poi A.A.) di Lucca Comics 2016.
Fabio D'Auria, colorista e disegnatore, ha gettato il sasso nello stagno: "Ieri, 22 settembre la segreteria ci ha comunicato che la Comics artist area è stata ricollocata nella caffetteria di Palazzo Ducale".
Con soli quaranta giorni di anticipo, gli autori che avevano fatto domanda per l'A.A. sono stati informati della collocazione nella caffetteria di Palazzo Ducale.
Un posto probabilmente meno idoneo di un padiglione vero.

E ci tengo a precisare:  quando parlavo di "bar", visto che qualcuno ha commentato in tal senso, intendevo solo porre l'accento sulla inidoneità della location: perché - da quanto comunicato da Lucca Comics stessa - sembrava trattarsi di una vera caffetteria, non di una "ex caffetteria", o di "un locale con quel nome". Ed è possibile venirne a conoscenza direttamente dal sito di Palazzo Ducale: "Caffetteria interna accessibile agli utenti di iniziative e servizi del Palazzo Ducale": volendo essere puntigliosi, un locale che una volta era una caffetteria, e che tornerà ad esserlo durante Lucca Comics. Questo, almeno, quello che si scopre chiamando Palazzo Ducale.

Oltretutto, pure a parità di costi, per gli autori.


In proposito, ieri sera abbiamo rivolto qualche domanda ad Elena Casagrande, già disegnatrice di Star Trek, Doctor Who e Suicide Risk.

martedì 27 settembre 2016

Torna... USHIO E TORA! Grande promo Antani Comics!

Un manga pubblicato decenni fa, mai in modo omogeneo, torna finalmente in Italia.
Un manga generazionale, ma che ha sicuramente molto da dire anche a chi non lo conosce, soprattutto nel desolante panorama delle pubblicazioni dei fumetti orientali nel nostro paese, per molti versi desolante e non solo a livello qualitativo...


lunedì 26 settembre 2016

LuccaComics mette gli autori al Bar: Fabio D'Auria dice la sua.

Da tempo, in tutto il mondo, nelle mostre mercato del fumetto, gli autori hanno una propria area.
Generalmente, si chiama "Artist Alley".

In Italia questo avviene da poco: una decina di anni fa, iniziarono manifestazioni come Mantova Comics, e poi mano a mano anche altre. A Fumetterni e NarniaFumetto, siamo sempre stati sensibili alle istanze degli autori, realizzando zone ad hoc per loro, dove potessero esibirsi, fare commission e dediche ai visitatori: il tutto incentivato anche dalla massiccia presenza di ospiti...

La questione è legata al "fare cultura" del fumetto: disegnare gratis, o senza che ci sia l'acquisto almeno del libro dell'autore, è dannoso: da il messaggio sbagliato, ovvero che la dedica fatta valga zero. Quindi, che il lavoro dello stesso disegnatore sia di valore nullo.

Un po' come i "creativi", cui recentemente un ministro della Repubblica Italiana ha chiesto di lavorare gratis: l'impressione che si percepisce del loro lavoro è - evidentemente - qualcosa tipo "che ci vuole ad avere una idea"?

Quindi: "che ti costa fare un disegnino e poi regalarmelo?".
Al che si potrebbe rispondere: "Se tu, appassionato, lo vuoi, ha un valore: se non sei disposto a pagarlo, o almeno a prendere un mio fumetto per averlo, perché dovrei fartelo, visto che per te non ha valore?".

Fare disegni, se per lavoro FAI disegni, ha un costo: di tempo, di allenamento, di fatica e cultura.
Quindi deve avere un prezzo.
Qui nasce l'Artist Alley: l'autore è come un qualsiasi espositore, prende uno spazio e vende i suoi prodotti, i frutti della sua creatività.

La maggiore manifestazione italiana del fumetto, Lucca Comics, sta provando da anni - senza molto impegno, a dire il vero, a creare una Artist Alley.

E la promuove (col nome Comics Artist Area) così:
La Comics Artists Area è il padiglione interamente dedicato ai disegnatori di fumetti, dove tutti i fan potranno incontrare dal vivo alcuni dei loro autori preferiti per avere dediche, disegni e tavole originali o semplicemente stringere la mano dei loro beniamini. 
Lucca Comics & Games risponde a una forte richiesta del pubblico e dei professionisti del settore per valorizzare ancora di più i veri protagonisti del mondo della nona arte.

La vera Artis Alley, quella di una di una fiera estera...

venerdì 23 settembre 2016

A Città di Castello, va in onda Tiferno Comics 2016 - parte 1 (di 2)

Domani e dopodomani, sabato 24 e domenica 25 settembre, saremo come ogni anno a Tiferno Comics, una manifestazione che dura un mese e che avrà due mostre mercato.
Si replicherà il 22 ed il 23 ottobre.



giovedì 22 settembre 2016

#FumetterniXAmatrice: al via le aste di beneficenza

Finalmente, sono partite le aste di beneficenza con le opere raccolte durante e dopo Fumetterni 2016.

Qui trovate le prime, le altre saranno online nelle prossime settimane, presumibilmente al giovedì.

Abbiate pazienza, stiamo ancora raccogliendo parte del materiale (oggi abbiamo avuto due arrivi, per capirci!).


Da Terni a LuccaComics in pullman il 30 ottobre!


Il 30 di ottobre, l'Associazione Culturale Amici Miei, vi porta a... Lucca Comics!
Da Terni partirà un pullman nella primissima mattinata di sabato, diretto nel capoluogo toscano.

In serata, è previsto il rientro.



mercoledì 21 settembre 2016

LoSpazioBianco intervista Fumetterni


Segnalo qui una intervista al sottoscritto, da parte del sempre attento LoSpazioBianco, il miglior sito di approfondimento sul fumetto del panorama italiano.

E non lo dico perché ha intervistato me, sia chiaro!


Il pezzo dice tutto, tranne due cose.